Una startup nucleare italiana – NEWCLEO

Il 31 agosto 2021 è stata annunciata ufficialmente la creazione di una nuova azienda. Lo raccontiamo qui perché si tratta di innovazione in ambito energia nucleare (ovviamente). La notizia, completamente ignorata dai media (ma anche questo era atteso…), era già circolata a luglio su alcuni blog.
Newcleo, questo il nome della start-up, si affianca ai più di 70 progetti nel mondo che cercano di portare nuove soluzioni nel mondo della fissione nucleare. Quelle sulla fusione sono numericamente molto meno, ma non certo di valore inferiore, ne parleremo in un prossimo post.

L’aspetto veramente unico di questa iniziativa è che si tratta di una startup le cui menti e conoscenze sono tutte italiane (e anche parte dei finanziamenti, circa 100 M€). Un team di assoluto rilievo scientifico, con curricula che parlano di CERN, IAEA, Superphenix e altri prestigiosi progetti. La sede è a Londra, ma il team di progetto dovrebbe essere attestato a Torino. E’ inoltre prevista una collaborazione con ENEA.

Qui potrete trovare il sito con molti dettagli. Dalle notizie rilasciate l’azienda è nata incorporando asset e know-how di un’altra start-up, al lavoro da tempo su un progetto per un SMR a neutroni veloci raffreddato a piombo. Un progetto più in là nel tempo sarà un sistema ibrido acceleratore di particelle+sistema sottocritico. Quest’ultimo sembra molto simile al progetto MYRRAH in costruzione in Belgio.

Non possiamo che augurare un grande in bocca al lupo per questa dimostrazione di intraprendenza e coraggio di alcuni nostri connazionali! Naturalmente vi terremo aggiornati sui progressi di questa ammirevole iniziativa.

Qui il comunicato stampa pubblicato da Newcleo.

Questa voce è stata pubblicata in 4TH GENERATION, MICROREATTORI, NEWS, SMR. Contrassegna il permalink.